giovedì  12/12/2019   

 

MASSIMARIO DELLA COMMISSIONE TRIBUTARIA PROVINCIALE DI CREMONA

archivio pubblicazioni sentenze dal 11/03/2011 al 13/12/2013

  Ricerca per argomento
Elenco sentenze

 

 

     
 
  Sentenza n. 70/1/12 del 23 febbraio 2012

Sezione 1 - Cremona

 
 

 

 

RIMBORSO IVA

 
 
 

Manca il presupposto del rimborso Iva nel caso in cui nel periodo di riferimento del modello di rimborso presentato non risultino contabilizzate operazioni attive bensì solo operazioni passive .Spese di giudizio a carico del ricorrente liquidate in euro 546,00 oltre spese generali.

 

Presidente: DEANTONI GIULIO       Relatore: CAPODAGLIO GIUSEPPE

Riferimenti normativi: art. 30 D.P.R. n° 633/1972
 

 

 
 

 

Scarica

 
     
 
  Sentenza n. 72/1/12 del 29 marzo 2012

Sezione 1 - Cremona

 
 

 

 

RIMBORSO IVA - RICORSO AVVERSO DINIEGO

 
 
 

Una volta esercitato tempestivamente (in dichiarazione), il diritto al rimborso non può essere assoggettato al termine di decadenza di cui al D.Lgs n. 546 del 1992, art 21, comma 2 ultima parte (2 anni dal pagamento ovvero se posteriore dal giorno in cui si è verificato il presupposto per la restituzione), ma solo a quello di prescrizione decennale. Ricorso accolto, annullato il provvedimento di diniego impugnato. Spese di giudizio compensate.

 

Presidente: DEANTONI GIULIO       Relatore: DEANTONI GIULIO

Riferimenti normativi: CASSAZIONE, sez. tributaria, 30 settembre 2011 n. 20039
 

 

 
 

 

Scarica

 
     
 
  Sentenza n. 79/2/12 del 11 giugno 2012

Sezione 2 - Cremona

 
 

 

 

RIMBORSO IVA - DINIEGO PER OMESSA PRESENTAZIONE DEL MOD. VR

 
 
 

L'omessa presentazione del Mod. VR non può rappresentare causa di diniego del credito IVA il cui diritto al rimborso, in caso di cessazione di attività è esercitabile entro il termine decennale e non nel termine di due anni.Conseguentemente, una volta esercitato tempestivamente il diritto al rimborso con la compilazione del rigo RX1 colonna 3 del Mod. UNICO la presentazione del Mod.VR è assoggettata al termine di prescrizione ordinario decennale.

 

Presidente: VACCHIANO       Relatore: PICASSO

 

 

 
 

 

Scarica

 
     
 
  Sentenza n. 39 del 16 aprile 2012

Sezione 2 - Cremona

 
 

 

 

Istanza di rimborso Iva per cessata attività; mancata compilazione del modello VR; presentazione istanza all'Agenzia delle Entrate oltre il termine di due anni e tre mesi; diniego del rimborso; legittimità.

 
 
 

La compilazione del quadro VR della dichiarazione annuale IVA costituisce un adempimento indispensabile per richiedere il rimborso dell'Iva. La presentazione di un'istanza di rimborso direttamente all'Ufficio Finanziario, in luogo della compilazione del modello VR, rende applicabile l'art.2, comma 2 del D.Lgs. n.546/1992 e la correlata decadenza biennale. E' legittimo pertanto il diniego dell'Agenzia delle Entrate quando il contribuente non presenta il modello VR, così come disposto dall'art.38 bis del D.P.R. 633/72, bensì un'istanza di rimborso “atipica” oltre il termine di decadenza biennale previsto dal citato art.21 D.Lgs.546/1992 per le istanze di rimborso inoltrate al di fuori della procedura prevista.

 

Presidente: Guarneri Attilio       Relatore: Bottoni Francesco

 

 

 
 

 

Scarica

 
     
 
  Sentenza n. 45 del 21 maggio 2012

Sezione 2 - Cremona

 
 

 

 

Istanza di rimborso Iva per cessata attività; mancata compilazione del modello VR; presentazione istanza all'Agenzia delle Entrate oltre il termine di due anni e tre mesi; diniego del rimborso; legittimità.

 
 
 

La compilazione del quadro VR della dichiarazione annuale IVA costituisce un adempimento indispensabile per richiedere il rimborso dell'Iva. La presentazione di un'istanza di rimborso direttamente all'Ufficio Finanziario, in luogo della compilazione del modello VR, rende applicabile l'art.2, comma 2 del D.Lgs. n.546/1992 e la correlata decadenza biennale. E' legittimo pertanto il diniego dell'Agenzia delle Entrate quando il contribuente non presenta il modello VR, così come disposto dall'art.38 bis del D.P.R. 633/72, bensì un'istanza di rimborso “atipica” oltre il termine di decadenza biennale previsto dal citato art.21 D.Lgs.546/1992 per le istanze di rimborso inoltrate al di fuori della procedura prevista.

 

Presidente: Guarneri Attilio       Relatore: Bottoni Francesco

 

 

 
 

 

Scarica

 
   

 

 

© 2014 Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili della Provincia di Cremona

Questo portale è stato sviluppato da CEPAC srl