giovedì  12/12/2019   

 

MASSIMARIO DELLA COMMISSIONE TRIBUTARIA PROVINCIALE DI CREMONA

archivio pubblicazioni sentenze dal 11/03/2011 al 13/12/2013

  Ricerca per argomento
Elenco sentenze

 

 

     
 
  Sentenza n. 25/3/2012 del 26 gennaio 2012

Sezione 3 - Cremona

 
 

 

 

CARTELLA DI PAGAMENTO - RETTIFICA DEL DEBITO D'IMPOSTA - MANCATO ADEGUAMENTO DELLA CARTELLA DI PAGAMENTO - ILLEGITTIMITA'

 
 
 

Nel caso di rettifica da parte dell'Agenzia delle Entrate del debito d'imposta richiesto, l'importo rettificato deve essere riportato nel ruolo iscritto dall'Agente della Riscossione. E' infatti illegittima la cartella di pagamento che richiede il versamento di una somma superiore a quella rideterminata dall'Ente impositore.

 

Presidente: ROSSI       Relatore: BOSSI

 

 

 
 

 

Scarica

 
     
 
  Sentenza n. 14 del 6 febbraio 2012

Sezione 2 - Cremona

 
 

 

 

ISTANZA RATEAZIONE - Valore della produzione inferiore all'importo della rata annuale - Equitalia - rigetto dell'istanza - legittimità.

 
 
 

E' legittimo il rigetto di un'istanza di rateazione delle somme relative ad una cartella di pagamento, qualora il valore della produzione, calcolato su base annua, sia inferiore all'importo delle rate annuali. Tale situazione non integra la temporanea difficoltà di cui all'art. 19 D.p.r. 602/73, bensì una incapacità finanziaria ed economica non temporanea ma consolidata e strutturale.

 

Presidente: Guarneri Attilio       Relatore: Bottoni Francesco

 

 

 
 

 

Scarica

 
     
 
  Sentenza n. 26 del 6 marzo 2012

Sezione 2 - Cremona

 
 

 

 

Cartella di pagamento - impugnazione - cessata materia del contendere dopo la presentazione del ricorso - spese di giudizio - fondatezza dell'originaria domanda - mancata adesione alla compensazione da parte del ricorrente - competono.

 
 
 

Nel caso in cui l'Agenzia elle Entrate, con provvedimento in autotutela, disponga lo sgravio di una cartella di pagamento già impugnata dal contribuente; alla cessazione della materia del contendere consegue la rifusione delle spese di giudizio al ricorrente, qualora non vi sia adesione di quest'ultimo alla richiesta di compensazione delle spese e l'originaria domanda sia fondata.

 

Presidente: Vacchiano Massimo       Relatore: Bottoni Francesco

 

 

 
 

 

Scarica

 
     
 
  Sentenza n. 29 del 29 marzo 2012

Sezione 2 - Cremona

 
 

 

 

Estratto di ruolo - impugnazione -inammissibilità

 
 
 

L'impugnazione proposta avverso l'iscrizione a ruolo e non mediante l'impugnazione della cartella di pagamento nei termini previsti, rende insanabile l'inammissibilità del ricorso.

 

Presidente: Vacchiano Massimo       Relatore: Bottoni Francesco

 

 

 
 

 

Scarica

 
     
 
  Sentenza n. 30 del 29 marzo 2012

Sezione 2 - Cremona

 
 

 

 

Equitalia -Intimazione di pagamento - sottoscrizione del concessionario - esclusione. Carenza formale e sostanziale dell'atto impugnato preceduto da cartella esattoriale non impugnata - esclusione.

 
 
 

La sottoscrizione dell'intimazione di pagamento da parte dell'Agente della Riscossione non è prevista da alcuna norma di legge. Non è possibile sollevare un'asserita carenza di requisiti formali e sostanziali dell'atto impugnato che richiama una cartella esattoriale già ritualmente notificata e divenuta definitiva per mancata tempestiva impugnazione.

 

Presidente: Guarneri Attilio       Relatore: Galli Ezio Donato

 

 

 
 

 

Scarica

 
     
 
  Sentenza n. 44 del 18 maggio 2012

Sezione 2 - Cremona

 
 

 

 

Cartella di pagamento - impugnazione - cessata materia del contendere dopo la presentazione del ricorso - spese di giudizio - fondatezza dell'originaria domanda - mancata adesione alla compensazione da parte del ricorrente - competono.

 
 
 

Nel caso in cui l'Agenzia elle Entrate, con provvedimento in autotutela, disponga lo sgravio di una cartella di pagamento già impugnata dal contribuente; alla cessazione della materia del contendere consegue la rifusione delle spese di giudizio al ricorrente, qualora non vi sia adesione di quest'ultimo alla richiesta di compensazione delle spese e l'originaria domanda sia fondata.

 

Presidente: Vacchiano Massimo       Relatore: Galli Ezio Donato

 

 

 
 

 

Scarica

 
   

 

 

© 2014 Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili della Provincia di Cremona

Questo portale è stato sviluppato da CEPAC srl